Home ISTITUZIONI ENTI FLAG Trapanese, convocata riunione per attuazione della Strategia di Sviluppo Locale

FLAG Trapanese, convocata riunione per attuazione della Strategia di Sviluppo Locale

0
0

pescare-pesca-pesceE’ stato convocato il Forum del partenariato del FLAG Trapanese per l’avvio delle operazioni di attuazione della Strategia di Sviluppo Locale. La riunione è stata fissata per il prossimo 15 novembre 2016, alle ore 11:30, presso la sede legale della Fondazione “Torri e tonnare del litorale Trapanese”, sita a Trapani in Piazza Vittorio Veneto n. 1 (Primo piano – Ex Sala del Consiglio Comunale di Trapani),

Nel corso dell’incontro sarà presentato l’Avviso diretto alla individuazione dei soggetti gestori delle nr. 25 infrastrutture materiali ed immateriali individuate dal Flag Trapanese che, successivamente, saranno chiamati a supportare la Fondazione ed i Comuni nelle operazioni di progettazione esecutiva delle infrastrutture. Si tratta di una azione propedeutica alla pubblicazione dei bandi di gara per l’individuazione delle spese che costituiscono il piano finanziario approvato. In esito al completamento delle infrastrutture ed al loro collaudo, le stesse saranno consegnate ai soggetti gestori per l’avvio della gestione e l’erogazione dei relativi servizi ai soggetti destinatari e, in genere, all’utenza target, secondo i contenuti del piano di gestione che ciascun soggetto gestore consegnerà in fase di candidatura. Azioni che potranno essere messe in funzione con il fondo europeo della pesca Fep che ha di già stanziato € 2.499.000,00 che andranno a finanziare programmi di investimento nell’ambito del territorio (interventi infrastrutturali, formativi, di promozione del territorio, di efficientamento delle attività produttive), volte sia a valorizzare e promuovere le attività della filiera produttiva della pesca e dell’acquacoltura nonchè a promuovere il patrimonio culturale delle marinerie del territorio.

La fondazione GAC “Torri e Tonnare del litorale trapanese” promuove lo sviluppo sostenibile nelle zone di pesca in base: al Regolamento CE n. 1198/2006 del Consiglio del 27 luglio 2006 (artt. 43,44,45), al Regolamento CE n. 498/2007 della Commissione del 26 marzo 2007 (artt. 21-25) e al FEP (Fondo europeo della Pesca) che, con l’Asse IV promuove lo sviluppo sostenibile delle zone di pesca. L’Asse IV del FEP può finanziare, con portata sperimentale, azioni in materia di sviluppo sostenibile e miglioramento della qualità di vita nelle zone di pesca.
La peculiarità dell’Asse IV è l’approccio di tipo bottom-up, essendo gli attori locali preposti a definire la propria strategia di sviluppo sostenibile con la costituzione di un gruppo di azione costiera (GAC) che riunisca rappresentanti del settore alieutico locale e di altri settori pubblici e privati.

La zona costituisce pertanto la base comune per la formazione del partenariato, l’elaborazione della strategia e l’attuazione delle attività proposte. La strategia e le attività finanziate devono essere strettamente correlate alle caratteristiche, condizioni ed esigenze della zona di pesca. Fondamentalmente è la zona stessa (e non i singoli progetti) a divenire soggetto ed oggetto delle sovvenzioni pubbliche ed è chi vive e lavora in tali zone a decidere sulle priorità e sui progetti da sostenere. Fanno parte del del FLAG Trapane i Comuni di: Trapani (Capofila), Erice, Valderice, Custonaci, San Vito Lo Capo, Marsala, Mazara del Vallo, Petrosino e Paceco nonchè i partner: Polo Universitario di Trapani, Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Sicilia, AGCI Agrital, FEDERPESCA, FEDERCOOPESCA ,EGA PESCA , UNCI Pesca, Saperi & Sapori d’amare, A.P.I., Bio&Tec soc. coop, 3T blue lines, Osservatorio Nazionale della Pesca

 

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.