Home Chi siamo

Chi siamo

CREDITI: le nostre produzioni editoriali

SiciliaWineFood, Hermes Tv e Marsala Touring, sono portali di comunicazione sul web, e come tali, vogliono essere una sorta di giornali multimediali on line. Il progetto editoriale, diretto da Alberto Emilio Di Paola, nasce dall’esigenza di comunicare in una società difficile, stanca ed amareggiata, apatica ed insensibile. Il nostro vuole essere un progetto molto umile, fatto da gente comune che non ha grilli per la testa. Non siamo professionisti dell’informazione e non ci prefiggiamo di esserlo in futuro. Ci scusiamo anticipatamente per gli eventuali errori che possiamo commettere in buona fede, ma non ci vergogneremo mai per i valori e gli ideali che ci animano in questo progetto. Riteniamo che sia giunto il momento di una grande “rivoluzione culturale”, pacifica, composta ed in linea con i dettami della Nostra Costituzione per costruire, tutti insieme, una società migliore.

La comunicazione di massa (Internet, TV, Giornali e Radio) è troppo inflazionata dalla crisi e risente, oggi più che mai, dell’influenza dei grandi capitali pubblici che si tramutano in sovvenzioni e/o incarichi pubblicitari. Cose che non potranno mai influenzare la nostra piccola testata; ecco perché riteniamo – con un pizzico di ambizione – che qualunque sia il risultato, sarà sempre un successo. Scusate, non vuole essere falsa modestia! Al contrario riteniamo che più sono le voci libere nel Paese, maggiormente garantita è la democrazia.

Comprendiamo di essere una goccia d’acqua nel mare dell’informazione, ma questo non ci scoraggia. Anzi cercheremo di andare avanti con le nostre forze e con l’entusiasmo di quanti vorranno collaborare al nostro progetto. Per tanto rifiutiamo, a priori, ogni antagonismo con quanti sono impegnati in progetti simili; anzi li invitiamo al libero e spontaneo confronto per la nascita di nuove iniziative sinergiche.

La nostra mission è quella di informare e allo stesso tempo dare la possibilità, a quanti non hanno i mezzi, di comunicare attraverso le nostre iniziative editoriali. Non facciamo politica, e non abbiamo padrini occulti, il nostro vuole essere un progetto apolitico per chi crede in una società migliore, una sorta di grande contenitore, un luogo d’incontro e di confronto, una casa comune dove poter crescere attraverso una libera e sana comunicazione.