Home COMPARTI AGRICOLTURA Sicilia: tre milioni per le aziende agricole colpite da calamità naturali

Sicilia: tre milioni per le aziende agricole colpite da calamità naturali

0
0

APPROVATA LA PROPOSTA DI PRELEVAMENTO DAL FONDO DI SOLIDARIETÀ NAZIONALE

La Conferenza delle Regioni ha approvato la proposta di prelevamento dal Fondo di solidarietà nazionale e riparto fra le Regioni di 15 milioni euro per gli interventi compensativi dei danni agricoli alle aziende colpite da calamità naturali ed eventi climatici avversi“. Lo ha annunciato Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

Il punto è all’ordine del giorno della Conferenza Stato-Regioni. E’ il decreto che provvede alla ripartizione di 15 milioni di euro (decreto legge n. 8 del 2017) per il ristoro dei danni provocati dalla siccità del 2017 o dalle gelate del mese di aprile. “Servirebbe di più rispetto ai danni provocati, ma comunque sono già queste risorse fondamentali – ha aggiunto Bonaccini -,per far ripartite un settore, come quello agricolo, indebolito dai cambiamenti climatici. Gli interventi potranno aiutare anche alla ripresa e al rilancio della nostra agricoltura. E’ un segnale importante di sostegno alle imprese, per non sentirsi più sole rispetto agli eventi“.

La notizia è stata data dall’assessore regionale all’Agricoltura Edy Bandiera nel corso di una intervista sul quotidiano on-line www.ialmo.it.

Interpellato in merito ai risarcimenti attesi nelle province di Ragusa e Siracusa in seguito agli eventi calamitosi del 2017 e del 2018, l’esponente del governo Musumeci ha annunciato la decisione della Commissione per le politiche agricole che su un Fondo nazionale complessivo di 15 milioni di euro, ha deciso di destinare alla Sicilia oltre tre milioni di euro (3.085,197).

L’assessore all’Agricoltura ha pure rivendicato l’istituzione, nella manovra Finanziaria approvata la scorsa primavera, del Fondo di solidarietà regionale. “Si tratta di uno strumento che, negli anni, era stato abbandonato a se stesso e mai riattivato e rifinanziato. Abbiamo investito 10 milioni di euro e credo che anche questo, insieme allo stanziamento nazionale, sia un ottimo risultato” – ha commentato Bandiera.

Il Fondo di solidarietà nazionale risponde all’esigenza di fornire sostegno economico alle imprese colpite da calamità naturali o eventi climatici avversi, epizoozie, fitopatie al fine di garantire la stabilità economica e produttiva dell’impresa agricola. Il Fondo di 15.000.000 euro è stato così ripartito: Piemonte 700.479, Valle d’Aosta 12.810, Liguria 36.733, Lombardia 17.871, Veneto 374.416, Emilia Romagna 1.830.609, Toscana 1.408.676, Umbria 541.163, Marche 368.712, Lazio 1.569.606, Campania 1.158.843, Molise205.663, Calabria 1.905.261, Sicilia 3.085.197, Sardegna 1.783.961.

 

fonte: https://www.ilsicilia.it

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.