1. Home
  2. EVENTI
  3. Il Roadshow di Fieragricola tocca Modica, appuntamento il 2 giugno all’ex Foro Boario

Il Roadshow di Fieragricola tocca Modica, appuntamento il 2 giugno all’ex Foro Boario

0
0

Il “Roadshow “, tour promozionale itinerante di una fra le più importanti rassegne fieristiche del Paese, fa tappa a Modica, unica tappa in Sicilia per presentare – come si deve – Fieragricola 2018. L’incontro, promosso dallo staff organizzatore di Veronafiere, sarà incentrato sulle novità del mondo agricolo, sulle linee guida della rassegna internazionale, sulle strategie promozionali, sui nuovi layout del settore primario ed in modo particolare sui comparti della meccanizzazione e della zootecnia. Praticamente saranno illustrate agli operatori siciliani le grandi potenzialità offerte dalla 113esima edizione della Fiera Agricola che si terrà a Verona dal 31 gennaio al 3 febbraio 2018.

All’appuntamento di venerdì 2 giugno, Festa della Repubblica, parteciperanno tra gli altri: Gaetano Cimò, Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura Regionale Agricoltura Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea della Regione Siciliana) che interverrà su: “Opportunità di sviluppo della zootecnia Siciliana nel PSR Sicilia”; Giovanni Tumino (Direttore Dipartimento Sanità Territoriale Interprovinciale Catania – Ragusa (Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia) che illustrerà “La Sanità negli allevamenti Siciliani”; Salvatore Dara (Direttore Area Igiene Delle Produzioni Zootecniche e Benessere Animale (Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia) che relazionerà su: “Il benessere animale e le biodiversità isolane”.  Sono previste le conclusioni dell’onorevole Antonello Cracolici (Assessore Regionale Agricoltura Regionale Agricoltura Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea della Regione Siciliana. L’incontro che sarà moderato da Michele Nangano della Mediacom ACN, si terrà venerdì 2 giugno alle ore 18:00 presso l’ex Foro Boario. Seguirà un buffet a base di prodotti tipici siciliani.

La tappa in Sicilia, promossa dai manager di Veronafiere nell’ottica di rafforzare il legame fra l’Isola, in modo particolare i produttori ed i rappresentanti delle Istituzioni pubbliche, e Fieragricola, serve a creare un momento di confronto attorno alle problematiche agricole ed alimentari del Paese. L’agricoltura nazionale, pur presentando un valore aggiunto maggiore rispetto ad altri modelli produttivi, deve fare i conti con costi di produzione superiori, dovuti anche ad una minore disponibilità di terreno. Quella siciliana, invece, seppure non risente della scarsità dei terreni di contro viene osteggiata dalla concorrenza sleale delle produzioni extracomunitari, dalla distanza dai mercati che contano. L’agricoltura e l’alimentare “Born in Sicily” sono oggi una spalla importante del “Made in Italy” soprattutto dell’export grazie alle produzioni agroalimentari a denominazione d’origine (Doc, Dop) che costituiscono un modello innovativo di brand, proprio come sta accadendo con la Doc Sicilia.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.